funfproduktion

Link al sito funfproduktion

Spot Calcio

Scritto da Administrator Venerdì 30 Luglio 2010 11:10

Spot

Uno spot che abbiamo voluto realizzare nel 2001 per testimoniare il contrasto tra la voglia di giocare e divertirsi dei ragazzi dell'HLM Nimzat di Dakar e la costante pochezza di mezzi a loro disposizione. Porte, campi, scarpe, coppe, calzini, lacci... spesso i ragazzi giocano in campi di calcio che per metà sono occupati da immondizia.
La grandezza dei ragazzi sta nel non perdersi d'animo.

Spot abbinato al documentario "Calcio e Feticci - Football and Witchkraft", andato in onda dal 2001 al 2003 su Cult Network TV.

funfproduktion - Aliotta/Marchi - Senegal 2001

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Giugno 2017 13:03  

Thiof + Gazelle - Puntata 1 - L'amore contrastato

Serie di 4 documentari

Thiof e Gazelle, è stato il nostro esperimento di documentario. Si tratta di 4 puntate che vogliono addentrarsi nella società senegalese, sfruttando il pretesto di uno spettacolo teatrale ispirato a Romeo e Giulietta messo in scena in 4 località del Senegal.
E' stata una splendida occasione per realizzare un documentario antropologico sul teatro, sull'amore, sulla morte, sulla religione, sulla magia ma anche sull'emigrazione.
Per realizzare lo spettacolo abbiamo realizzato numerose interviste, confrontato la nostra realtà con quella dei senegalesi per cercare di trovare le radici e le differenze dell’Amore. Poi abbiamo arricchito con molti esperimenti di effetti speciali anche la fase di montaggio.
La serie di documentari "Thiof + Gazelle. Il mio unico amore nato dal mio unico odio" è andata in onda a gennaio 2006 su Cult Network TV.

Produzione: funfproduktion|Cult Network
Regia: M.Aliotta|A.Marchi - Durata: 48min. - DVcam - SENEGAL - 2005

 

POP STATION - Mumbai Central

POP STATION - Serie di 5 documentari

L'immagine più riconoscibile della musica indiana è quella diffusa dai musical indiani di Bollywood in cui donne velate e uomini col turbante cantano in coloratissimi palazzi canzoni d'amore e di passione. In questo genere di film è spesso più importante una buona canzone che una buona sceneggiatura. Negli ultimi anni un significativo fenomeno di apertura sia a livello commerciale che a livello culturale ha lanciato l'industria discografica indiana nella produzione di una musica POP che miscela con facilità elementi tradizionali e folk con atmosfere e suoni presi in prestito da forme musicali più occidentali. Queste nuove forme musicali sembrano uscire più da una necessità di intrattenimento e di botteghino piuttosto che da una vera passione per la musica e testimoniano il forte cambiamento in atto nella moderna società indiana.

Produzione: funfproduktion|Cult Network
Regia: M.Aliotta|A.Marchi
Durata: 51min. - DVcam - INDIA - Giugno 2004

 
 

AFRIKAKONO - Papa Wendo e la rumba congolese

AFRIKAKONO - Serie di 4 documentari

Papa Wendo è il padre della rumba Congolese, leader dal 1936 della prima orchestra della capitale dell’ex Congo Belga, Victoria Kin e ha fatto danzare questo paese fino alla sua indipendenza. Per gli amanti dei ritmi africani, questo nome, come molti altri, non significa gran cosa, ma è fuori dubbio che è stata questa generazione a rappresentare un capitolo importante nella musica dell’Africa Occidentale. Papa Wendo è stato nel corso degli anni in Congo un autentico idolo, grande Latin Lover, fino ad oggi inimitabile nel canto: e’ l’incontestato re della musica di questo paese.

Produzione: funfproduktion|Cult Network
Regia: M.Aliotta|A.Marchi
Durata: 51min. - DVcam - REP.DEM.CONGO - Luglio 2003

 

POP STATION - Beijing - PARTE 1 & 2

Serie di 5 documentari

L'idea di musica cinese richiama le marce militari nello stile della Rivoluzione Culturale; musiche tradizionali eseguite da esotici strumenti e strani e suggestivi vocalizzi. A metà degli anni '90 Napster e la pirateria hanno definitivamente distrutto anche quest'ultime immagini e hanno creato un nuovo panorama musicale cinese che testimonia la voglia delle nuove leve di uscire dagli schemi imposti dalle direttive governative. La più grande e più conosciuta star della musica in Cina è senza dubbio Cui Jian, simbolo delle rivolte studentesche a Pechino del 1989. La Cina oggi è un paese che cresce a ritmi vertiginosi, e anche nella musica esprime una nuova miscela che rispecchia i problemi, le complessità e le contraddizioni della nuova Cina. La scena musicale di Pechino sta esplorando i suoni e le correnti provenienti da tutto il mondo, riuscendo comunque a mantenere forti le proprie origini.

Produzione: funfproduktion|Cult Network
Regia: M.Aliotta|A.Marchi - Durata: 45+37min. - DVcam - CINA - Maggio 2004

 
 

Pagina 1 di 3

Video.Rielab

Riprese, documentari, reportage, infographics, graphic animation, spot, servizi per la TV, audiovisivi didattici, creazione di DVD, riprese per spettacoli teatrali, possibilità di diretta in streaming.
VIDEO-RIELABORAZIONI in tutte le sue forme.